Halloween: ricette educative

Halloween: ricette educative

La fine di ottobre ormai alle porte, tra un conto alla rovescia per l’arrivo del Natale e i primi desideri da mettere nella letterina, nella mente dei bambini si accende la luce di un’altra festa: Halloween.

Frutto di una tradizione lunga, di radici molto antiche, rappresentata da zucche, streghe e fantasmi, anche questa festa può essere per noi un momento per stare insieme, condividere e perché no, per qualche spunto educativo.

E allora….MANI IN PASTA!

Per coinvolgere grandi e più piccini, oggi faremo insieme dei buonissimi biscotti “spaventosi”.

Prendiamo subito:

  • 400 gr. di farina
  • 150 gr. di zucchero
  • 1 uovo
  • un vasetto di yogurt
  • 1/2 scorza di limone
  • granella di nocciole
  • cioccolato
  • niente paura di sporcarsi
  • tanta voglia di stare insieme

Armati di un bel grembiule colorato, amalgamiamo bene tutti gli ingredienti.

Formato un bell’impasto, lasciamo riposare per 10 minuti. E poi, insieme ai nostri bimbi, con il matterello stendiamo la pasta, usiamo un bicchiere come stampino e facciamo tanti bei rotondi.

 

Inforniamo a 220° per 20° minuti e lasciamo decorare ai nostri bimbi con il cioccolato i biscotti diventeranno mostri spaventosi o personaggi dal sorriso sdentato.

Avrete trascorso un momento bellissimo insieme, in cui sporcarvi il naso con la farina, abbracciarvi e gioire del risultato di un istante tutto vostro.

 

Sarà un momento educativo prezioso in un cui aprirsi al dialogo, permettere al vostro bambino di manipolare consistenze diverse, affinando l’aspetto percettivo ma anche di coordinazione motoria e accrescere notevolmente la sua autostima nel vedere la riuscita di qualcosa realizzato con le proprie mani!

Più di tutto, avrete un’occasione per poter lavorare sul tema della paura. Halloween ha i suoi mostri, quelli che devono far paura, i fantasmi, le streghe, gli scheletri ma ogni bambino, dentro di sè, avrà qualche paura che vedrà come un mostro insormontabile ed insieme a voi potrà capire che la paura con un sorriso diventa più leggera.

 

Ad esempio la zucca spaventosa, con una bella candela dentro, potrebbe diventare una amica notturna con cui illuminare il buio che tanto fa paura ai più piccoli!

 

Vuoi ricevere il mio regalo?

Iscriviti alla newsletter!


Autorizzo il trattamento dei miei dati ai sensi del D.LGS. 196/2003

Leave A Comment